Chili in più durante le feste?Ecco come affrontare il cenone di Capodanno.

pranzi natalizi

Qui i chili di troppo cadono a fiocchi, a differenza della neve, in questo bizzarro inverno. Se la bilancia vi ha dato notizie negative, non disperate ma cercate di andare subito ai ripari. Non potete assolutamente non mangiare la sera di Capodanno, ma siete costretti a evitare i vizi.

Limitare gli eccessi alla sera della Vigilia, al pranzo di Natale, al cenone di Capodanno e al primo dell’anno, preferendo negli altri pasti di questi giorni canonici piatti leggeri e ipocalorici.

La prima cosa da fare è pensare alla cadenza dei pasti:dalla colazione alla cena ,evitando di mangiare fuori pasto.

Fare sempre colazione: il pasto del mattino aiuta a controllare meglio la fame nei pasti successivi e quindi anche il peso. Una buona abitudine è iniziare con latte o the, yogurt, cereali, oppure fette biscottate con marmellata o miele e frutta, evitando invece pandori e panettoni avanzati del giorno prima.

Può essere utile organizzare per gli altri giorni intermedi pasti leggeri e a basso contenuto calorico a base di insalate, minestre di verdure, pesce, frutta fresca, yogurt, cereali integrali, carne magra, ricordando sempre le regole di una corretta alimentazione, che prevedono cinque porzioni tra frutta e verdura ( alimenti ricchi di acqua e fibre, che aiutano a saziarsi prima e con meno calorie), carboidrati complessi (riso, pane, pasta, piuttosto che i dolci), proteine, pochi grassi saturi. Sono infatti gli avanzi di dolci, frutta secca, formaggi e salumi, ricchi di zuccheri e grassi ad mettere in pericolo la linea, perchè restano in vista per tutto il periodo natalizio. La frutta verdura devono essere mangiati prima dei cenoni,per togliere il senso di fame e soprattutto aiutarvi a controllare l’appetito. Per ridurre le porzioni,dovete utilizzare piccoli  e decorati.

L’attività fisica non va in vacanza, quindi non sospenderla mai, anzi approfittare del maggiore tempo libero per fare sport: se si esagera a tavola, muoversi potrebbe non bastare a mantenere il proprio peso ma il maggiore dispendio calorico aiuta comunque a limitare l’eccessivo accumulo di chili.

Ci vuole sempre un po’ di sano movimento e da gennaio programmate di iscrivervi in palestra,in piscina… e fare un po’ di dieta .Non devono essere ,però,delle vane promesse.

 

Tags:
Categories: