La dieta delle vacanze senza rinunce

Le tanto desiderate vacanze sono, per molti, finalmente giunte. Le zone di villeggiatura si riempiono di turisti e vacanzieri che, dopo magari mesi di rinunce e sacrifici per ritrovare la linea in vista della prova bikini, possono mettere a rischio la propria forma grazie all’atmosfera di rilassamento che le vacanze portano con sé.
Le tentazioni a tavola sono ovunque e spesso si travestono da happy hour, cene fuori, ritrovi con amici e via così.

Solo che si corre il pericolo di tornare a casa con un sgradito bagaglio :qualche chilo in più .Ecco i consigli per evitare tutto questo:se si mangia  fuori ,ordinare piatti a base di pesce e contorni di verdure evitando i carboidrati, soprattutto a cena,.questo perché non essendo consumati in attività fisiche e psichiche,durante la notte tendono a depositarsi sotto forma di grasso. Non esagerare con gli  intingoli .Le spezie piuttosto forti ,come il peperoncino possono accentuare la sudorazione ,ma non sussistono specifiche controindicazioni all’uso.

Gli amanti del gelato dovranno preferire un gusto alla frutta. Mentre per un pranzo al sacco  o un pic-nic all’aperto è utile portare insalate di tutti i tipi;pomodori con tonno o un uovo sodo e dopo ;frutta come cocomero e melone:in questo modo apportiamo una buona quantita’di acqua e sali minerali .

Infine ricordate che l’attività’ fisica è indispensabile, soprattutto all’aria aperta ,una passeggiata in spiaggia  o una lunga nuotata andranno benissimo per aumentare il dispendio energetico. A questo punto ,non c’è bisogno di ammattire dai dubbi e, con alcuni accorgimenti, è possibile trarre beneficio interamente delle vacanze, accontentando anche il palato.

Tags:
Categories:

Posted by Amelia La Malfa