Suggerimenti per avere una pancia piatta

Tensione addominale e pancia gonfia sono  frequenti disturbi femminili che possono persistere solo qualche giorno o prolungarsi, , producendo malessere e soprattutto la voglia continua di avere un ventre piatto.
La pancia gonfia dipende da una concatenazione di cause, come lo stress,un’alimentazione sbagliata o qualche intolleranza alimentare per noi spesso ignota. guardiamo le cause e i rimedi per la pancia gonfia.

Aiuta l’intestino!
Tra le cause da non tralasciare anche una limitata funzionalità intestinale totalmente riacquistabile attraverso una dieta ricca di fibre, frutta e verdura in abbondanza. Da ridurre i carboidrati e  i legumi ed eliminare i formaggi, le patate e i fritti. Sono adatti il pesce azzurro e i cereali integrali. Utile  ad esempio l’assunzione regolare dei probiotici attraverso yogurt o integratori alimentari da comperare in farmacia.
Muoviamoci!
l’attività fisica è uno dei rimedi per la pancia gonfia: una persona sedentaria ha sicuramente più possibilità di soffrire di gonfiore di addominale e di sentirsi appesantito. Correre, nuotare, andare in bicicletta o anche semplicemente camminare si rivelano attività che certamente permettono ampio benessere psichico e fisico diminuendo le tensioni e combattendo lo stress, una tra le principali cause dello sgradevole gonfiore addominale.

Allontaniamo lo stress!
Proprio quest’ultimo, lo stress, è tra le prime cause della pancia gonfia. Quando infatti esistono tensioni a livello psichico sono spesso le normali funzioni digestive a rimetterci. Proviamo invece delle  tisane rilassanti, come camomilla, valeriana, melissa, tiglio e biancospino, sostanze utili a  distendere la muscolatura dello stomaco e dell’intestino e calmare l’ansia.
Se quando sei inquieta e ti capita spesso di masticare una chewing-gum, devi sapere che proprio questa cattiva abitudine è totalmente nociva per il tuo disturbo  poichè, oltre alla masticazione, viene introdotto un gran quantitativo di aria che inevitabilmente dilata il ventre.

Quando è la sindrome premestruale
Quando invece la causa del fastidioso gonfiore è dettata dalla sindrome premestruale, assicurati di prendere calcio a sufficienza (almeno 1.200 mg al giorno) e magnesio(fino a 400 mg al giorno). Questa accortezza ha  provato che questi minerali mitigano i sintomi della sindrome premestruale, come il nervosismo o il mal di testa, contribuendo anche ad alleviarne il gonfiore.

 

Tags:
Categories:

Posted by Amelia La Malfa